Cooperativa Gea

Nella struttura residenziale di Mariconda, gestita dalla cooperativa Gea, nel corrente mese è stato avviato il progetto “L’orto felice”, studiato per coinvolgere e intrattenere gli ospiti della residenza attraverso l’insegnamento di tecniche naturali di coltivazione delle piante.

Le attività, proposte senza particolari richieste di perfezione tecnica ma come possibilità espressiva hanno visto gli operatori della struttura affiancare i pazienti nella cura e nella gestione del verde, nella coltivazione di fiori, ortaggi (insalata, pomodori, basilico) e altre piante, favorendo e stimolando il senso di responsabilità e di socializzazione di questi ultimi, che hanno mostrato motivazione e coinvolgimento.logo orto felice

Il progetto, infatti, contribuisce a rafforzare la propria autostima e ad acquisire abilità e risorse da tempo sopite. Coltivare pomodori, melanzane, cetrioli, insalate, fragoline ed erbe aromatiche fa bene al corpo e all’umore e in più aiuta i pazienti ad affrontare meglio le cure a cui sono sottoposti quotidianamente; il contatto con la terra è un fattore che aiuta non solo da un punto di vista fisico ma anche dal punto di vista psicologico, poiché sviluppa le capacità di interazione, di stabilizzazione dell’umore e il sollievo delle tensioni.

Frugare nella terra regala a tutti i partecipanti momenti di entusiasmo e benessere!

17 aprile 2014

“l’orto felice”

Nella struttura residenziale di Mariconda, gestita dalla cooperativa Gea, nel corrente mese è stato avviato il progetto “L’orto felice”, studiato per coinvolgere e intrattenere gli ospiti […]
8 aprile 2014

“Matti” per la cucina

A partire da novembre 2013 nella struttura residenziale di Mariconda, gestita dalla cooperativa Gea
1 aprile 2014

Formazione alla SIR

Tecnico dell’accoglienza sociale
25 febbraio 2014

SIR in maschera

FESTA IN MASCHERA ALLA SIR