Sportello REI: la GEA informa e accompagna i cittadini della Valle dell’Irno

C’era l’Acca Wedding: Diamo un tocco unico ai tuoi eventi!
C’era l’Acca Wedding: Diamo un tocco unico ai tuoi eventi!
21 giugno 2018
OPEN DAY Micronido di Tramonti
1 luglio 2018

Sportello REI: la GEA informa e accompagna i cittadini della Valle dell’Irno

Nel comune di Fisciano il 19 giugno è stato inaugurato lo Sportello informativo ReI sul Reddito d’Inclusione, il primo nei comuni del Consorzio dei Servizi Sociali “Valle dell’Irno”. Lo sportello è gestito dalla Gea cooperativa sociale con apertura quotidiana dove i  cittadini possono rivolgersi per avere informazioni sui requisiti di accesso e accompagnamento alla stesura della domanda. Soddisfazione da parte del sindaco Vincenzo Sessa:“Questo sportello sarà al servizio di tutti i cittadini che vorranno informazioni sul Reddito d’Inclusione e che molto spesso non presentano domanda a causa di carenze informative. Si tratta di un ulteriore passo in avanti di cui siamo orgogliosi, non solo per il nostro Comune ma per tutto il Piano di Zona”. A prendere la parola è stato anche Carmine De Blasio, direttore Consorzio Valle dell’Irno:“Si tratta di uno dei primissimi punti di accesso ReI che vengono aperti in Regione Campania. Il ReI è una grande conquista di civiltà che in Italia è arrivata dal 1 gennaio 2018 contro la povertà, come diritto per le famiglie di poter vivere in condizioni socio-economiche migliori. Questo punto di accesso che inauguriamo oggi a Fisciano è importante perché c’è la necessità di arrivare a tutti i potenziali beneficiari del Reddito d’Inclusione, che sul nostro territorio non mancano”. La presidente del Consiglio del comune di Fisciano con delega alle politiche sociali – Teresa D’Auria-  ha voluto sottolineare come  “Il comune di Fisciano è sempre avanti nei servizi sociali e nel supporto ai cittadini più deboli della società civile.”. “In questo percorso il lavoro che bisognerà fare relativamente all’azione dello sportello è quello di coinvolgere  afferma Claudio Romano, presidente  della cooperativa Gea-oltre ad informare i potenziali attori del territorio, il nostro obiettivo è creare una sinergia territoriale con misure concrete per far sì che questi soggetti escano fuori dal loro stato di indigenza.”.