Premio Tagliaferri

Convegno 16 Maggio
29 aprile 2012
Chiuso il “Città di Tramonti”
21 maggio 2012

Premio Tagliaferri

La cerimonia conclusiva del Premio Artistico Letterario Città di Tramonti, giunto alla decima edizione, è articolata in due momenti.

Sabato 5 maggio, alle ore 10.00, nella sala teatro dell’Istituto comprensivo “Giovanni Pascoli” di Tramonti, si svolgerà un incontro sul tema: “E allora… diamoci la mano: Pietro, la storia di un’esistenza vissuta pienamente all’insegna dell’accoglienza e della gioia”, in ricordo di Pietro Tagliafierro, il giovane poeta, affetto da distrofia muscolare, prematuramente scomparso. Scopo dell’iniziativa, promossa dalla scuola e dal Comune, in sinergia con la cooperativa GEA-Laboratorio Girasole, è quello di “informare la collettività su cosa sia oggi la disabilità nel nostro paese e come essa debba essere considerata non un limite ma una possibilità, quella di amare la vita in qualsiasi circostanza. Pietro tagliafierro l’ha fatto, regalandoci pezzi straordinari della sua anima ed emozioni irripetibili”. Dopo il saluto della dirigente dell’Istituto comprensivo, Luisa Patrizia Milo, che alla fine traccerà anche una sintesi dei lavori, sono previsti gli interventi di: Antonio Giordano, sindaco di Tramonti; Vincenzo Savino, assessore comunale; Giovanni Grillo, presidente del Forum regionale della gioventù; Valentina Giordano, presidente del Forum dei giovani di Tramonti; Lara Vernaglia Lombardi, magistrato della sezione distaccata di Torre del Greco; Angela Gelardi, attrice; Antonella Manzi, della cooperativa GEA di Tramonti-Laboratorio Girasole; Luca Abete, inviato di Striscia la notizia; Gianni Milano, giornalista Rai. Moderatore, il giornalista Mario Amodio.

La cerimonia di premiazione del concorso artistico letterario è in programma domenica 6 maggio, alle ore 17.30, nella sala consiliare del municipio. Vi parteciperanno, col sindaco Antonio Giordano: il presidente della Provincia Edmondo Cirielli; l’inviato di Striscia la notizia Luca Abete e il giornalista della Rai Gianni Milano, Ulisse Di Palma, che presenterà il libro “Vittima di mafia, nome comune di persona”; il magistrato Lara Vernaglia Lombardi; Andrea Iovino, direttore artistico BIMED (Biennale delle Arti delle Scienze del Mediterraneo, associazione di enti locali). Oltre a Umberto Giordano, presidente del Premio, Valentina Giordano, presidente del Forum dei giovani, l’assessore comunale Vincenzo Savino. Moderatore, il giornalista Luigi de Stefano.
Al termine, concerto pianistico, sulle note di Stelvio Cipriani.