Tramonti: “Parco Incantato”

gg2
Il “bio” che salva ambiente e economia
1 dicembre 2010
gg2
Geco 2011
21 dicembre 2010

Tramonti: “Parco Incantato”

gg2

Nel cuore della Costiera Amafiltana si è tenuta sabato 11 Dicembre 2010 l’inaugurazione del “Parco Incantato” nella frazione Corsano del Comune di Tramonti.

Il “Parco Incantato” della Costiera Amafiltana

 

L’evento ha visto una straordinaria partecipazione di cittadini che hanno apprezzato l’iniziativa realizzata dalla Cooperativa Sociale GEA e dal Centro Socio-Polifunzionale Girasole, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Tramonti e con le Amministrazioni locali.

Parco Incantato TramontiLa cerimonia d’inaugurazione è stata celebrata da Sua Eccellenza Monsignor Orazio Soricelli, Vescovo Diocesi Amalfi/Cava dè Tirreni, alla presenza del Sindaco di Tramonti, Dr Antonio Giordano, del Dirigente Scolastico dell’istituto comprensivo Giovanni Pascoli, Prof.ssa Luisa Patrizia Milo, del Presidente della Cooperativa Sociale GEA, Dr Claudio Romano, dell’assistente sociale del Centro Socio-Polifunzionale per disabili “Girasole”, Dr.ssa Antonietta Mansi e diversi rappresentanti istituzionali dei Comuni di Ravello, Atrani, Scala, Maiori e Minori.

Obiettivo dell’iniziativa, la realizzazione di allestimenti a tema con l’utilizzo di materiali da riciclo, infatti, il Parco Incantato è stato addobbato semplicemente attraverso l’utilizzo di plastica e alluminio.

Il Centro Girasole, che accoglie diversamente abili provenienti dai vari comuni della Costiera Amalfitana, da anni, dedica molta attenzione al tema dell’ambiente, nello specifico ai materiali di  riciclaggio, cercando alternative per il loro riutilizzo negli aspetti e forme più disparate.

Tale esperienza ha rappresentato un primo passo verso una vera e propria specializzazione degli operatori della Cooperativa GEA, del Centro Girasole e dei diversamente abili che hanno preso parte alle attività nell’allestimento di spazi su temi specifici, rispondenti ad un triplice obiettivo:

  •  ridurre il fenomeno dello “stigma” attraverso la visibilità, per l’intero territorio, delle attività realizzate all’interno del Centro, coinvolgendo la collettività e agevolando il fenomeno dell’integrazione sociale;
  •  favorire la nascita e la diffusione del senso civico e del riciclaggio per difendere l’ambiente, patrimonio di tutti;
  •  consentire ai diversamente abili di  partecipare alle attività, all’acquisizione di conoscenze e competenze utili, al conseguimento di  specializzazioni, spendibili ai fini di un collocamento mirato nel mercato del lavoro.

Il “Parco Incantato” della Costiera AmafiltanaL’evento conclusivo è stato articolato dalla suggestiva accensione delle luci del Parco Incantato, grazie anche alla disponibilità dell’Istituto Comprensivo Pascoli ed, in particolare, della Dirigente Scolastica, Luisa Patrizia Milo, che ha espresso piena soddisfazione per la riuscita dell’iniziativa. Il Sindaco, Antonio Giordano, ha salutato calorosamente i concittadini e le numerose famiglie di disabili presenti, ringraziando tutti quanti hanno collaborato ai lavori di realizzazione del Parco Incantato, dagli operatori della GEA, del Girasole, dell’istituto Comprensivo Pascoli, ed a coloro che materialmente hanno realizzato gli elementi decorativi di illuminazione. I  presidente della GEA, Claudio Romano, ha manifestato gioia per la riuscita dell’evento, ribadendo la concreta integrazione dei ragazzi disabili. Si sottolinea l’importanza della trasformazione “natalizia e festosa”  del Parco nel rispetto della natura e dei principi educativi.

Il Parco Incantato è visitabile tutti i giorni, dalle ore 16.00 alle ore 20.00.