DISABILITA’ ED INTEGRAZIONE

Conosciamo il regno delle Api
“Conosciamo il regno delle Api”
27 giugno 2017
Anna e Francesca
Auguri a Francesca e Anna
6 luglio 2017

DISABILITA’ ED INTEGRAZIONE

gg2

“La promozione dello stare bene attraverso progetti innovativi: il modello GEA”

Questo il tema della tavola rotonda, realizzata con il patrocinio del comune di Tramonti, che si è tenuta sabato 24 giugno 2017 nell’aula consiliare.

Il Centro Socio-polifunzionale per disabili “Girasole” gestito dalla cooperativa Gea e coordinato dalla dottoressa Amelia Giordano, nel corso del primo semestre dell’anno 2017 ha avviato due progettazioni sociali innovative con la collaborazione dei giovani della Croce Rossa Italiana ed il maestro di pasticceria Salvatore De Riso.

La prima si è posta tra le finalità quella di promuovere il concetto di una corretta alimentazione, un’idonea igiene alimentare e personale e un’adeguata attività fisica quotidiana; la seconda invece l’arricchimento e il miglioramento delle capacità individuali e residue di soggetti svantaggiati e lo sviluppo di politiche di pari opportunità e/o di inserimento lavorativo.

Grazie all’introduzione di modelli innovativi di progettazione sociale, di cui si sono fatti portavoce i referenti dei progetti, la cooperativa Gea rafforza e concretizza quelle politiche di integrazione territoriale a cui tanto si auspica.

La tavola rotonda ha rappresentato un’occasione per restituire quanto è stato realizzato nel corso dell’anno ai referenti istituzionali e ai vari attori che s’interfacciano col Centro “Girasole” accogliendo nuove proposte e/o fornendo spunti di riflessione.

Il padrone di casa, il sindaco di Tramonti, si è dichiarato entusiasta delle progettazioni e complimentato con gli operatori della cooperativa Gea per la loro professionalità. Quest’aspetto ha rappresentato il filo conduttore degli interventi anche degli altri ospiti: l’esperta della programmazione sociale del Piano Sociale di Zona Ambito Territoriale  S2, dott.ssa Sessa, ha infatti sottolineato come tale competenza si perpetua da anni tra gli operatori GEA, medesima introduzione portata avanti dall’assessore del comune di Maiori. La referente dell’Ufficio di Piano poi, parafrasando un economista e filosofo indiano per cui la disuguaglianza non è solo economica ma risiede nell’accesso alle opportunità, ha elogiato la positività di tali progettualità proprio come nuove opportunità per chi vive una condizione di svantaggio. Anche la docente dell’Istituto comprensivo di Tramonti, ha sottolineato la professionalità degli operatori della cooperativa Gea che lavorano al loro fianco e li sostengono nel processo di integrazione scolastica dei bambini svantaggiati. Anche l’intervento dell’assessore alle politiche sociali del comune di Minori è stato sviscerato seguendo tale direzione, elogiando in particolare la passione e la dedizione che le operatrici del centro Girasole investono in questo servizio da oltre 10 anni.

Gli interventi che hanno suscitato maggiore emozione, stimolati dalle domande del moderatore, presidente della cooperativa Gea, Claudio Romano, sono stati sicuramente quelli relativi al feedback dell’esperienza vissuta sia dalla referente dei giovani della Croce Rossa che del maestro De Riso il quale, ha piuttosto ringraziato i ragazzi per le emozioni che gli hanno trasmesso, per la curiosità e l’interesse dimostrato e soprattutto per l’affetto profuso, definendo il progetto come un’esperienza mai vissuta prima. Anche la delegata dei giovani della CRI ha ringraziato l’equipe ed i ragazzi per aver dato loro l’opportunità di realizzare una progettualità integrativa con un centro per disabili, calibrando altresì gli interventi educativi in relazione alle specifiche patologie.

I risultati delle progettualità innovative sono stati più che positivi: i ragazzi hanno mostrato entusiasmo nel partecipare, hanno appreso diverse nozioni, hanno posto delle domande, si sono mostrati molto curiosi e si sono anche divertiti molto!!!

Subito dopo gli interventi è stato proiettato un video che ha restituito le attività svolte durante i due progetti “La cura del sé e Io & l’altro” e “Girasole pasticcia con Derì” suscitando emozione tra molti degli ospiti presenti in sala.

Per l’occasione, inoltre, sono stati allestiti degli stands e riprodotte semplici attività e giochi motori che hanno ripercorso gli incontri laboratoriali realizzati presso la sede del centro “Girasole”.

Gli ospiti che hanno scelto di intrattenersi sono stati allietati da un grazioso happy hour e dalla degustazione della torta realizzata ad hoc del maestro De Riso.

tavola rotonda IMG-20170626-WA0011