Progetto Pegaso

Progetto Equal
25 novembre 2010
Reclami
25 novembre 2010

Progetto Pegaso

pegasoIl progetto è volto a contrastare la dispersione scolastica a favore dei soggetti a rischio di insuccesso o di fuoriuscita dal sistema educativo. Queste azioni sono state realizzate, attraverso una èquipe di operatori, supportata da tecnici ed esperti. I contenuti formativi dell’azione si sono sviluppati lungo un percorso di educazione alla cittadinanza (attenzione ai consumi, crescita consapevole, uso responsabile del denaro, risoluzione non violenta dei confitti, educazione alla interculturalità, educazione all’impegno, decrescita sostenibile, educazione alla legalità) e di educazione scientifica e tecnologica (alfabetizzazione all’uso delle nuove tecnologie, animazione ludico-scientifica, officina dei saperi).

L’intervento si è rivolto alle situazioni problematiche che si sono riscontrate all’interno del territorio (segnalate dai servizi sociali o dal Tribunale dei Minori) o nella scuola (con il contributo del corpo docente) attraverso un intervento con il gruppo classe con attività di animazione e favorendo processi di peer education. Ci hanno aiutato alcuni ragazzi (i maggiormente motivati che individueremo nelle classi), che oltre all’animazione in classe hanno partecipato ad una serie di grandi eventi aggregativi (pensiamo a degli eventi in compagnia di personaggi illustri con la partecipazione di almeno 350 ragazzi) ed a percorsi formativi specifici (stage residenziali) nel Comune di Scala, un bellissimo Comune della Costiera Amalfitana famoso, oltre che per le bellezze naturali e per l’ospitalità dei suoi abitanti, anche per una iniziativa di pace tra i popoli (Scala nel Mondo) che si realizza annualmente in occasione della tragedia delle Twins Towers.